sabato 8 marzo 2014

Una questione di genere....

- Molto tempo dopo, vecchio e cieco, camminando per le strade Edipo sentì un odore familiare.
Era la Sfinge.
Disse Edipo: “Voglio farti una domanda. Perché non ho riconosciuto mia madre?”
Avevi dato la risposta sbagliata” – disse la Sfinge -“Quando ti domandai cosa cammina con quattro gambe al mattino, con due a mezzogiorno e con tre alla sera, tu rispondesti l’uomo. Della donne non facesti menzione.
“Quando si dice l’uomo”- disse Edipo -“si includono anche le donne. Questo, lo sanno tutti.”
Questo, lo pensi tu,” disse la Sfinge.


rilettura del mito di Edipo 

3 commenti:

  1. Mi hai proprio incuriosito! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono però riuscita a trovare molte informazioni!

      Elimina
    2. pensavo fosse un estratto di un libro invece è una poesia! beh, grazie, mi hai fatto conoscere una poetessa di cui ignoravo l'esistenza! :-)

      Elimina